Addio a Ferdinando Dianzani

Hiv/Aids

Addio a Ferdinando Dianzani

di redazione

Si è spento oggi, all’età di 80 anni, Ferdinando Dianzani, tra i maggiori esperti di Aids.

Già membro e presidente della Commissione nazionale Aids del ministero della Salute, è stato anche tra i fondatori della fondazione ICONA (Italian Cohort of Antiretroviral Naive Patients), una delle istituzioni di maggiore importanza per lo studio dell'efficacia delle terapie anti-Hiv nel nostro paese. 

Fu tra i primi scienziati italiani a formarsi e lavorare negli Stati Uniti, prima al National Institute of Health a Bethesda, Maryland e poi in qualità di professore presso la University of Texas Medical Branch (UMTB) a Galveston, Texas. Lì aveva approfondito la conoscenza dell'interferone, di cui era uno dei massimi esperti a livello mondiale, pubblicando già negli anni Sessanta articoli su prestigiose riviste come Nature. In Italia è stato professore ordinario di microbiologia all'Università di Torino, poi ordinario di virologia alla Sapienza Università di Roma che ha lasciato per prendere la cattedra di microbiologia e la carica di preside all'Università Campus Biomedico nel 2000. Ha anche presieduto la Società Italiana di Virologia Medica.

Ecco come Dianzani spiegava l’Aids nel 1988 (intervista a la Repubblica)