Disabilità. Al via la 2° edizione di #MaketoCare

Il contest

Disabilità. Al via la 2° edizione di #MaketoCare

redazione

Stimolare e premiare le innovazioni che vanno al cuore dei bisogni delle persone con disabilità. Sostenerle e garantire loro un futuro. 

Con queste ambizioni è stata lanciata la seconda edizione di Make to Care, contest ideato lo scorso anno da Sanofi Genzyme che rinnova il suo connubio con Maker Faire Rome - The European Edition 4.0 che tornerà quest’anno dal 1 al 3 dicembre 2017.

Tra tutte le idee e i progetti che si iscriveranno entro il 15 settembre nella sezione healthcare & wellness della nuova Call for Makers, il Comitato di Valutazione presieduto dal rettore dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” Giuseppe Novelli selezionerà i progetti più innovativi e originali nel proporre soluzioni concrete per migliorare la quotidianità delle persone che convivono con una qualche forma di disabilità oppure di chi si prende cura di loro. 

<<Sono felice di poter rinnovare la mia partecipazione a Make to Care come presidente del comitato di valutazione>>, ha commentato Novelli. <<Questo progetto ha il merito di far emergere eccellenze e talenti italiani, provenienti anche dalle nostre università, che sanno cogliere un bisogno concreto legato alla quotidianità dei pazienti e impegnano la propria creatività e spirito imprenditoriale per dare risposte efficaci. L’esperienza della prima edizione è stata appassionante e sono certo che anche quest’anno troveremo progetti interessanti e ambiziosi>>.

I finalisti prenderanno parte alla serata conclusiva di Make to Care.
Il 29 novembre, a Roma, durante un evento che anticipa l’inizio della Maker Faire, avranno a disposizione 5 minuti per presentare la propria idea, sbaragliare la concorrenza e aggiudicarsi la nuova edizione. Sarà in questa sede che Polifactory, per conto di Fondazione Politecnico e in qualità di partner tecnico-scientifico della nuova edizione del Contest, presenterà il primo report sull’ecosistema dell’innovazione a favore della disabilità.

Tutti i progetti finalisti saranno ospitati all’interno di Maker Faire Rome - The European Edition 4.0, presso la Fiera di Roma dal 1 al 3 dicembre.

Come riconoscimento, per i primi due progetti classificati un’esperienza nella Silicon Valley e la possibilità di visitare alcune realtà nel cuore pulsante dell’innovazione: imprese di prototipazione rapida e stampa in 3D, giovani e brillanti startup che puntano a rivoluzionare il settore della salute e del benessere grazie a nuove tecnologie, big data, collaborazioni con università e colossi del web. E ancora fab lab, incubatori e spazi di coworking. Un insieme di stimoli e momenti di confronto che possono dar origine a proficue sinergie e future collaborazioni. E aprire nuovi orizzonti per rispondere alle esigenze di chi convive con una disabilità. Questa opportunità sarà gestita grazie alla collaborazione con ASTER, società della Regione Emilia Romagna per la ricerca e l’innovazione e il suo presidio negli Stati Uniti.

Le informazioni per partecipare, insieme al regolamento e ai criteri di inclusione, sono disponibili sul sito del progetto www.maketocare.it.