Igienisti dentali in piazza per proteggere la salute del cavo orale

Iniziativa Aidi

Igienisti dentali in piazza per proteggere la salute del cavo orale

di redazione

Indicazioni, tecniche e strumenti per migliorare la salute del cavo orale con particolare riguardo a bambini, adolescenti, donne in gravidanza, anziani, diversamente abili, diabetici, con patologie cardiovascolari e oncologiche.

Il 10 ottobre in dieci città italiane l'Associazione igienisti dentali italiani (Aidi) rinnova l’appello ai cittadini perchè migliorino la propria salute partendo dalla bocca. Lo fa promuovendo, in presenza e in formato digitale, la Giornata nazionale dell’igienista dentale 2021.

«Non solo denti bianchi» raccomanda Antonella Abbinante, presidente dell'Aidi. «Spesso si commette l'errore di attribuire alla bocca solo un valore estetico – osserva - mentre rappresenta un organo fondamentale per la funzione masticatoria, la fonazione, con importanti ripercussioni sulla salute generale e sull'integrazione sociale. Esistono emergenti evidenze che legano alcune patologie del cavo orale, come la parodontite, anche a malattia polmonare cronico-ostruttiva, a malattie croniche del rene, all’artrite reumatoide, al deterioramento cognitivo o demenza incipiente, all’obesità, alla sindrome metabolica e ad alcuni tipi di cancro».  

Dopo l’esperienza del Covid-19, la Giornata nazionale dell’igienista dentale 2021 permetterà di incontrare e informare i cittadini nelle piazze di Genova, Torino, Bolzano, Roma (il 9 ottobre); Bari, Salerno, Osimo (10 ottobre); Nomadelfia, Rovigo e Trento (16 ottobre). In queste città gli igienisti dentali Aidi saranno a disposizione per consigliare strumenti e tecniche ad hoc per un’igiene orale adeguata a ogni fascia d’età e attenta alle differenti condizioni fisiche e di salute. 

«Tornare a incontrare il cittadino nelle piazze è per noi igienisti dentali una straordinaria opportunità – assicura Abbinante - perché ci permette di offrire consigli personalizzati per il mantenimento di un’adeguata igiene orale. Avere un’area dedicata al paziente, sul sito www.aiditalia.it, accessibile a tutti in qualsiasi momento, ci permetterà di offrire un servizio permanente con consigli e approfondimenti dedicati per le diverse necessità».