L'Agenzia del farmaco: ingiustificato l'allarme sul vaccino AstraZeneca

Conferma dell'Aifa

L'Agenzia del farmaco: ingiustificato l'allarme sul vaccino AstraZeneca

di redazione

Le morti avvenute dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca «hanno un legame solo temporale. Nessuna causalità è stata dimostrata tra i due eventi». Pertanto «l’allarme legato alla sicurezza del vaccino AstraZeneca non è giustificato».

La rassicurazione “ufficiale” viene dall'Aifa, l'Agenzia italiana del farmaco, la quale sottolinea inoltre che le attività di farmacovigilanza «proseguono sia a livello nazionale che europeo» in collaborazione con l'EMA, L'agenzia del farmaco europea, «monitorando con attenzione possibili effetti avversi legati alla vaccinazione».

Infine, l'Aifa «rassicura fortemente» i cittadini sulla sicurezza del vaccino AstraZeneca in funzione anche a «una ottimale adesione alla campagna vaccinale in corso».