Vaccino AstraZeneca. Le autorità americane invitano alla cautela: dati da rivedere

La doccia fredda

Vaccino AstraZeneca. Le autorità americane invitano alla cautela: dati da rivedere

Oxford_AstraZeneca_COVID-19_vaccine_(2021)_A.jpeg

Immagine: gencat cat, CC0, via Wikimedia Commons
di redazione

È durato poco più di 12 ore il ritrovato entusiasmo sul vaccino contro Covid-19 di AstraZeneca. Ieri mattina, l’azienda anglo-svedese aveva reso noto in un comunicato i risultanti di un’analisi della sperimentazione in corso in Usa, Perù e Cile da cui emergeva un’efficacia del 79% nel ridurre il rischio di Covid sintomatico e del 100% le forme gravi. 

Ma nella notte è arrivata la doccia fredda da parte delle autorità indipendenti americani. Con una nota, il National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID) ha fatto sapere  che il Data and Safety Monitoring Board (DSMB), un un gruppo indipendente di esperti che monitorano i dati relativi allo studio clinico, si è detto «preoccupato per le informazioni rilasciate da AstraZeneca sui dati iniziali della sua sperimentazione clinica sul vaccino Covid-19». 

«Il DSMB - continua la nota - ha espresso la preoccupazione che AstraZeneca possa aver incluso informazioni obsolete provenienti dalla sperimentazione, che potrebbero aver fornito una visione incompleta dei dati di efficacia». 

Dalle prime informazioni, il Data and Safety Monitoring Board non mette in discussione l'efficacia né la sicurezza del vaccino, ma soltanto alcuni aspetti metodologici della sperimentazione, per questo il National Institute of Allergy and Infectious Diseases conclude esortando «l’azienda a collaborare con il DSMB per rivedere i dati sull'efficacia e garantire che i dati sull'efficacia più accurati e aggiornati siano resi pubblici il più rapidamente possibile».

Il vaccino AstraZeneca al momento non è approvato negli Stati Uniti.

Aggiornamento. 

Alle 12:45 ora italiana AstraZeneca ha diffuso un comunicato in cui forniva spiegazioni alle autorità americane rassicurando che fornirà i dati entro 48 ore. 

The numbers published yesterday were based on a pre-specified interim analysis with a data cut-off of 17 February.

We have reviewed the preliminary assessment of the primary analysis and the results were consistent with the interim analysis. We are now completing the validation of the statistical analysis.

We will immediately engage with the independent data safety monitoring board (DSMB) to share our primary analysis with the most up to date efficacy data. We intend to issue results of the primary analysis within 48 hours.