brain scan.jpg

Nella nuova forma il danno neuronale non dipende dalla demielizzazione. Peccato però che le attuali tecniche di risonanza magnetica non distinguano i due tipi. Diagnosi più accurate potrebbero portare a terapie su misura