CRISPR.jpg

La procedura prevede di prelevare i linfociti T dal sangue dei pazienti e di usare il sistema di correzione automatica di Crispr per introdurre nelle cellule immunitarie modifiche tali da renderle più potenti contro i tumori.