kidney.jpg

Lo studio fornisce ulteriori prove del fatto che gli organi di donatori con Hiv potrebbero costituire una nuova speranza per le persone che vivono sia con l'Hiv che con la malattia renale allo stadio terminale