man ecg.jpg

C’è chi sostiene che sia una strategia efficace per ridurre l’incidenza di eventi cardiovascolari. C’è invece chi teme la sovradiagnosi. È una buona idea sottoporre tutte le persone dai 65 anni in su a monitoraggi periodici del battito cardiaco?