supplement capsules.jpg

L'assunzione a dosaggi elevati di vitamina D mette aiuta a controllare la malattia per due mesi in più. Non incide però sulla sopravvivenza globale che rimane di circa due anni