Artrite psoriasica: secukinumab riduce i sintomi e frena il danno articolare

Farmaci

Artrite psoriasica: secukinumab riduce i sintomi e frena il danno articolare

redazione

Secukinumab riduce i segni e sintomi di artrite psoriasica e rallenta in modo significativo la progressione del danno articolare.

Sono questi i principali dati a 24 settimane dello studio di fase III FUTURE 5 presentato nel corso del meeting annuale 2017 dell’American College of Rheumatology/Association of Rheumatology Health Professionals (ACR/ARHP) che si tiene a San Diego, California.

 L’artrite psoriasica è una malattia infiammatoria dolorosa e progressivamente debilitante che porta a danno articolare e deformità fisica permanenti in circa il 40 per cento dei pazienti.

«Le persone affette da artrite psoriasica devono convivere quotidianamente con il dolore, con articolazioni dolenti e con la possibile riduzione della mobilità e un danno articolare permanente», ha affermato Ennio Lubrano, Professore Associato di Reumatologia Dipartimento di Medicina e Scienze della Salute ‘Vincenzo Tiberio’ Università degli Studi del Molise, Campobasso. «Un trattamento che riduca i segni e i sintomi dell’artrite psoriasica e affronti la malattia a livello strutturale rallentando la progressione del danno articolare potrebbe offrire un significativo beneficio ai pazienti».