Hiv: regime a due farmaci efficace come la terapia standard

Farmaci

Hiv: regime a due farmaci efficace come la terapia standard

redazione

In pazienti con Hiv virologicamente soppressi, il regime comprendente solo i due farmaci Dolutegravir e Rilpivirina è altrettanto efficace di un regime anti-retrovirale costituito da 3 o 4 farmaci. 

È il risultato principale degli studi SWORD 1 e SWORD 2, presentato nel corso dell’annuale Conferenza su Retrovirus e Infezioni Opportunistiche (Conference on Retroviruses and Opportunistic Infections – CROI) in corso a Seattle.

I due studi sono stati condotti su oltre 1000 pazienti che avevano precedentemente raggiunto la soppressione virale con un regime antiretrovirale a tre o quattro farmaci (basato su inibitore dell’integrasi, inibitore non nucleosidico della transcrittasi inversa o inibitore delle proteasi). I pazienti sono stati randomizzati per rimanere nel regime a tre o quattro farmaci o per passare al regime costituito da  Dolutegravir e Rilpivirina.

Dopo 48 settimane di trattamento, il regime costituito da Dolutegravir e Rilpivirina è risultato non-inferiore nel mantenimento della soppressione virale rispetto al regime costituito da tre o quattro farmaci, in entrambe le analisi di gruppo e individuali.

Le percentuali di soppressione virologica sono risultate simili in entrambi i bracci di trattamento. La durata mediana del trattamento antiretrovirale era di cinque anni al momento dell’arruolamento negli studi. Gli eventi avversi più comunemente riportati (>5%) nel gruppo Dolutegravir e Rilpivirina sono stati nasofaringite, cefalea, diarrea e infezioni del tratto respiratorio superiore. Per il gruppo in regime a tre o quattro farmaci sono risultati nasofaringite, infezioni del tratto respiratorio superiore, mal di schiena, cefalea e diarrea. Gli studi sono ancora in corso per le osservazioni sino a 148 settimane.

«I risultati di questi studi possono cambiare la nostra comprensione sulla possibile gestione dell’Hiv», ha detto John C Pottage Jr, direttore scientifico e medico di ViiV Healthcare. «Per oltre vent’anni abbiamo pensato che tre o più farmaci fossero necessari per mantenere la soppressione virologica, ma gli studi SWORD offrono dati convincenti che la soppressione può essere mantenuta con un regime a due farmaci costituito da Dolutegravir e Rilpivirina. Questi dati segnano un emozionante, primo passo avanti per rendere i regimi a due farmaci una realtà nel trattamento dell’Hiv. Prevediamo di pianificare la sottomissione alle Autorità Regolatorie di questi dati a sostegno di questo regime a due farmaci nel corso del 2017».