Indicazioni più ampie per rivaroxaban

Indicazioni più ampie per rivaroxaban

redazione

La Commissione Europea ha approvato un’estensione delle indicazioni per rivaroxaban (nome commerciale Xarelto): il farmaco in associazione con l’acido acetilsalicilico può essere usato per la prevenzione di eventi aterotrombotici in pazienti adulti con coronaropatia o arteriopatia periferica sintomatica ad alto rischio di eventi ischemici.

L’approvazione nell’Unione Europea è basata sui risultati dello studio di Fase III COMPASS, che ha dimostrato come il trattamento a base di rivaroxaban e acido acetilsalicilico sia in grado di ridurre il rischio di ictus, infarto e mortalità per cause cardiovascolari del 24% rispetto alla terapia con il solo acido acetilsalicilico in pazienti con malattia coronarica o arteriopatia periferica. 

«L’approvazione di rivaroxaban nell’area della protezione vascolare riflette il costante impegno per l’innovazione di Bayer e siamo felici che questa terapia sia ora disponibile per questi pazienti», ha dichiarato Joerg Moeller, responsabile Ricerca & Sviluppo e Membro del Comitato Esecutivo della Divisione Farmaceutici di Bayer AG.  

«Nonostante i numerosi progressi nell’ambito delle cure cardiovascolari, le coronaropatie e arteriopatie periferiche sono rimaste un’area di necessità terapeutiche insoddisfatte. Persino con le terapie di prevenzione secondaria che sono oggi disponibili, per i pazienti permane un inaccettabile alto rischio di eventi trombotici che possono sfociare in disabilità, perdita degli arti e mortalità», ha commentato John Eikelboom, professore associato della Divisione di Ematologia e Tromboembolismo alla McMaster University di Hamilton, in Canada. «L’approvazione di questo approccio combinato con il dosaggio vascolare di un anticoagulante più un antiaggregante piastrinico offre a medici e pazienti una migliore opzione terapeutica fortemente necessaria».