All’Int Regina Elena al via la cartella narrativa digitale

Il progetto

All’Int Regina Elena al via la cartella narrativa digitale

redazione

“Se avessi creduto”, “Io non sono il cancro”, “Rinascita”, Sono alcuni titoli contenuti nel Quaderno dei Racconti 2015 realizzato grazie al progetto “Raccontami di Te”. Gli autori sono i pazienti, i familiari e gli operatori sanitari del Regina Elena. Questo progetto di medicina narrativa si sta trasformando nella versione digitale “Ameno” grazie a una piattaforma interamente realizzata per l’applicazione della medicina narrativa nella pratica clinica. L’Oncologia Medica 1 dell’Istituto Regina Elena di Roma è la prima realtà in Italia che utilizza la cartella narrativa digitale come integrazione alla cartella clinica di pazienti affetti da neoplasia in trattamento chemioterapico.

L’obiettivo ultimo è l’acquisizione di elementi narrativi del paziente che il medico durante la regolare attività assistenziale utilizzerà, integrandoli con i dati clinici, per personalizzare il percorso diagnostico- terapeutico.

«Si tratta di uno studio pilota – dichiara Gennaro Ciliberto, Direttore Scientifico IRE -  il cui obiettivo è quello di valutare la fattibilità e la utilità dello strumento dal punto di vista del medico e dell’assistito. E’ previsto l’inserimento di un piccolo gruppo di pazienti ed i risultati preliminari saranno disponibili fra tre mesi».

 

Per ricevere gratuitamente notizie su questo argomento inserisci il tuo indirizzo email nel box e iscriviti: