Conclusa al Senato e alla Camera la Campagna di prevenzione per le malattie oculari

L'iniziativa

Conclusa al Senato e alla Camera la Campagna di prevenzione per le malattie oculari

di redazione

Oltre 170 tra senatori, deputati e dipendenti dei due rami del Parlamento si sono sottoposti agli esami della retina e del nervo ottico nell'ambito della campagna promossa  dall’Intergruppo parlamentare per la prevenzione e la cura delle malattie degli occhi.

È questo il bilancio dell'iniziativa promossa dall'Intergruppo che aveva lo scopo di sensibilizzare anche il mondo della politica sull’importanza della prevenzione come strumento fondamentale per il contrasto delle patologie oculari, con particolare riguardo al glaucoma, alla retinopatia diabetica e alle maculopatie.

L'iniziativa, che si è conclusa nei giorni scorsi, è stata resa possibile grazie all’impegno di un’équipe medica guidata da Stanislao Rizzo del Policlinico Gemelli di Roma insieme a Massimo Nicolò, coordinatore del comitato scientifico dello stesso Intergruppo parlamentare.

Nel messaggio di ringraziamento ai parlamentari che hanno aderito alla campagna di screening, il senatore Giovanni Satta e il deputato Matteo Rosso, co-presidenti dell’Intergruppo, hanno tra l'altro sottolineato che «molto resta ancora da fare per innalzare il livello della risposta sanitaria in oftalmologia, specie dal punto di vista della prevenzione; con il nostro comune lavoro  potremo certamente dare un contributo importante in questa direzione nel corso di questa Legislatura. Contiamo pertanto sulla vostra sensibilità e sul vostro contributo».