Scuole di malattie dell’apparato digerente: otto italiane tra le prime cento al mondo

La classifica di US News & World Report

Scuole di malattie dell’apparato digerente: otto italiane tra le prime cento al mondo

di redazione

Ci sono otto italiane tra le prime cento migliori Scuole di malattie dell’apparato digerente a livello mondiale nella classifica stilata dall’US News & World Report: quelle delle Universsità di Bologna, Milano, Padova, Palermo, Napoli Federico II, Verona, la Cattolica e La Sapienza di Roma.

US News & World Report, che analizza dati, notizie e opinioni allo scopo di formulare consigli per i consumatori, valuta le Università sulla base di due indicatori, la ricerca e le cure primarie. Il ranking analizza 1.748 istituzioni accademiche di 86 Paesi e tra queste prende in esame 58 Atenei italiani. La classifica, che si concentra specificamente sulla ricerca accademica e sulla reputazione generale delle Scuole, mostra punteggi ponderati che sono il risultato della combinazione di differenti criteri e dati scientifici.

«Dopo lo studio di Plos Biology dell'agosto 2019 che ha incluso ben 27 gastroenterologi italiani tra i Top Scientists mondiali di tutte le discipline scientifiche, mediche e non mediche, la classifica di US News & World Report – commenta Domenico Alvaro, presidente del Colmad, il Collegio dei docenti di malattie dell'apparato digerente - rappresenta una ulteriore conferma della eccellenza mondiale della gastroenterologia italiana. Questo è rassicurante per la formazione dei giovani gastroenterologi che sono coinvolti nel trattamento di malattie che interessano almeno un quarto della popolazione italiana».

«Siamo estremamente orgogliosi di questo prestigioso riconoscimento – conferma Antonio Benedetti, presidente della Sige, la Società italiana di gastroenterologia ed endoscopia digestiva - perché dimostra come il sistema formativo del nostro Paese sia decisamente all’avanguardia».

Il numero delle Scuole di Malattie dell'apparto digerente inserito nella classifica globale è superiore rispetto a tutte le altre discipline di area medica: cinque sono quelle delle malattie dell’apparato cardiovascolare; tre per Endocrinologia/malattie del metabolismo e per Oncologia; due per Clinica medica/Medicina interna e per Immunologia. Nessuna scuola italiana delle altre discipline di area medica è inserita nella classifica.

«Queste ultime osservazioni – sostiene infine Carmela Loguercio, presidente dell'Unigastro, l'Associazione nazionale dei docenti di malattie dell’apparato digerente - documentano come lo sforzo e l’impegno di tutti i docenti di malattie dell’apparato digerente in Italia trovino alla fine conferme di così grande rilievo».