Per i ristoranti scatta l’obbligo di segnalare gli allergeni nei piatti

Per i ristoranti scatta l’obbligo di segnalare gli allergeni nei piatti

di redazione

Il 13 dicembre entrerà in vigore in Italia il Regolamento dell’Unione Europea,  n. 1169 del 2011, sulle etichettature degli alimenti che rende obbligatoria l’indicazione della presenza di allergeni nei cibi anche per la ristorazione collettiva (ristoranti, mense, bar).

«Siamo molto soddisfatti che il grande lavoro svolto a livello europeo, condotto insieme all’European Federation of Allergy and Airway Diseases Patients Associations, porterà i suoi frutti anche nel nostro Paese. Grazie all’attuazione diretta della norma europea, le persone con allergie alimentari saranno certamente più protette»,  ha dichiarato la presidente di FEDERASMA e ALLERGIE Onlus Monica De Simone.

«Abbiamo scritto una lettera al Presidente del Consiglio Renzi, al Ministro della Salute Lorenzin e al Ministro dello Sviluppo Economico Guidi per invitare a sostenere l’applicazione concreta della normativa in Italia e a non accogliere la richiesta di Fipe-Confcommercio di prorogare l’entrata in vigore della normativa e di stabilire che gli esercenti possano comunicare a voce e non per iscritto la presenza di allergeni», ha aggiunto De Simone convinta che «l’indicazione per iscritto degli allergeni nei cibi offerti al pubblico è un’opportunità per mostrare trasparenza e serietà e quindi anche un’occasione preziosa anche di esaltazione della ottima qualità della offerta italiana».