La pubertà precoce è un fattore di rischio di diabete, sia per le femmine che per i maschi. Per le femmine si fa riferimento al menarca, per i maschi al picco della crescita in altezza. Se la maggior parte dei centimetri si acquisisce prima dei 13 anni il rischio di diabete aumenta del 78%
I processi metabolici del cancro al colon sono sesso-specifici. E nelle donne la crescita delle cell
Con lo screening a tappeto si permetterebbe a tutti di accedere alla terapie innovative in una fase
Un dente non è una parte statica e morta dello scheletro. Si adatta e cambia continuamente in base ai processi fisiologici.
Nel tessuto osseo che circonda la radice dei denti viene conservata la memoria biologica di un individuo. Ogni evento dal parto, alla menopausa a una malattia, lascia un segno sul cemento dentale
Un gruppo di scienziati ha ricostruito il meccanismo molecolare all’origine della fluorosi dentale nei bambini. Eccessive quantità di fluoro mandano in tilt i processi chiave della formazione dello smalto
Un’indagine del Lancet valuta i benefici psicologici procurati dai dati anagrafici in linea con l’identità di genere. Quando questo non avviene aumenta il rischio di depressione e pensieri suicidi. Accelerare i tempi delle pratiche per l’aggiornamento dell’anagrafe è quindi fondamentale

Le altre notizie

L’accumulo di grasso innesca processi cellulari che impediscono una risposta antiossidante. Ma la catena di eventi può essere interrotta prendendo di mira una specifica molecola. Così l’organismo riattiva le sue difese interne. Lo studio guidato da un italiano
I genitori si dividono in due categorie quando il neonato piange. C’è chi cerca subito un rimedio e chi non interviene convinto che prima o poi finirà. Cambia poco: i bambini crescono sani e attaccati ai genitori in entrambi i casi. Ma quelli lasciati piangere, più avanti, piangeranno meno
C’è chi suggerisce di aggiungere una nuova regola della prevenzione cardiovascolare: dormire bene, né troppo, né troppo poco, andando a letto e vegliandosi sempre alla stessa ora. Così si riduce il rischio di infarto, ictus e altre malattie cardiovascolari. E si perde anche peso
Potenziare gli effetti delle immunoterapie contro i tumori potrebbe essere più semplice di quanto si immagini. Una cura probiotica a base di di bifidobatteri potrebbe infatti potenziare la risposta al trattamento. Gli esperimenti sui topi sono incoraggianti
Aggiungendo alla biopsia tradizionale quella target con la risonanza magnetica si comprende meglio la natura del tumore, il grado di aggressività e la capacità di espandersi. E così si riduce il rischio di sovra o sotto trattamento. Lo studio sul New England Journal of Medicine
Non c’è salvezza. Neanche i locali in cui non si fuma e non si è mai fumato sono liberi da nicotina. Perché se chi li frequenta è un fumatore rilascerà nell’ambiente le sostanze nocive che trasporta sui vestiti e sulla pelle
Un piccolo studio su 45 donne suggerisce la possibilità di ricorrere alla stimolazione elettrica per combattere la stipsi nei casi più difficili da trattare con le terapie tradizionali. Le donne sottoposte al trattamento registrano un miglioramento dei sintomi che dura fino a 3 mesi dalla terapia
La nuova strategia terapeutica proposta per il trattamento dell’eczema sarebbe opposta a quella attuale. Perché potenzierebbe il sistema immunitario invece che sopprimerlo. Sui topi sono stati sperimentati con successo i farmaci che aumentano le cellule natural killer
Trapianti e donazioni d'organo nel nostro Paese aumentano anche nel 2019. Ma aumentano anche le opposizioni ai prelievi; un aumento che è “costato” il mancato trapianto per 122 persone. Nessun pericolo dal Coronavirus, ma si teme un calo delle donazioni
Il cronotipo allodola ha un orologio biologico che viaggia al ritmo di 20 ore invece che di 24. E tutto dipende dalle mutazioni di una proteina che regola gli ingranaggi dell’orologio interno

Farmaci

Fa il lavoro del talent scout: individua le molecole più promettenti su cui vale la pena investire. E così accelera i tempi e riduce i costi della fase pre-clinica nella ricerca di nuovi antibiotici. L’Intelligenza artificiale ha già scoperto un prodotto efficace su 35 tipi di batteri resistenti

Innovazione

Innovazione
Un nuovo sistema che amplifica i segnali nervosi permette di comandare l’arto artificiale in modo na