Una ricerca italiana ha svelato i meccanismi che rendono i dolori di tipo termico più duraturi di quelli meccanici: tutto dipende da una piccola molecola inibitoria
Fa male? C’è chi percepisce un leggero fastidio e chi un dolore acuto. Potrebbe dipendere da una mut
I segni precoci di declino cognitivo possono essere l’anticamera della demenza
Occorrrono altri studi perché i due approcci taglino il traguardo dell'approvazione. Se ciò avvenisse, le due soluzioni potrebbero essere complementari e venire scelte in base alle preferenze delle femiglie o delle comunità.
Un nuovo anticorpo monoclonale efficace a un solo dosaggio da somministrare ai neonati e un vaccino destinato alle donne in gravidanza che fornisce anticorpi ai bambini. Sono due nuovi e diversi approcci preventivi capaci di ridurre la gravità dell’infezioni da virus sinciziale
Per più di tre scoli li abbiamo associati ad anguille o a girini. Ora le immagini tridimensionali dimostrano che le cellule sessuali maschili più che nuotare si fanno strada avvitandosi come un cavatappi o una punta di un trapano
A favorire l’insorgere dei tumori potrebbe essere l’alterazione del microbioma orale causata dall’infezione delle gengive. In particolare, i batteri più pericolosi sono Tannerella forsythia, Porphyromonas gingiva, Porphyromonas gingivalis, Peptostreptococcus stomatis e Streptococcus anginosus

Le altre notizie

Uno studio sugli spostamenti dei cittadini negli Usa dimostra che la pandemia ha cambiato le loro abitudini: oggi i ricchi stanno più a casa dei poveri (prima era il contrario). Chi ha un reddito basso non lavora in smart working, ma è costretto a uscire aumentando così il rischio di contagio
Allungare i tempi di perfusione dell’organo prelevato dai donatori è l’unica possibilità di ottenere organi di qualità pronti per i trapianti. Ci si riesce collegando l’organo al sistema sanguigno dei maiali: polmoni danneggiati che sarebbero stati scartati si rigenerano e diventano utilizzabili
L'FDA ha autorizzato la Philip Morris al commercio del dispositivo IQOS come prodotto a ridotta esposizione. Ma per l’Oms la scelta dell’ente regolatorio potrebbe indurre i consumatori a riporre un ingiustificato senso di sicurezza nelle sigarette che riscaldano il tabacco invece di bruciarlo
Uno studio sul Nejm descrive per la prima volta un tipo di cellule che si concentrano nel sangue dei pazienti una settimana prima dell’attacco. Oltre ad avere un potere predittivo sembra che giochino un ruolo importante nell’infiammazione, diventando un potenziale target terapeutico
Smettere va bene, ma smettere presto è meglio. Perché le condizioni di salute degli ex fumatori non sono tutte uguali: chi ha fumato per meno di 10 anni è meno esposto al rischio di malattie polmonari o di altre patologie croniche rispetto a chi ha acceso sigarette per più di 25 anni
Il contatto tra uomini e fauna selvatica è a rischio di spillover. Per questo è necessario ridurre la deforestazione e fermare il commercio di animali selvatici. Così si ridurrebbe del 27% la probabilità di una nuova pandemia. L’appello su Science: investire nella conservazione della natura
Un gruppo di ricercatori italiani ha identificato nella proteina IRSp53, detta “curvina”, un protagonista essenziale per la formazione delle forme tubolari del nostro organismo. Una sua disfunzione potrebbe essere associata alla diffusione di metastasi tumorali. Lo studio su Nature Communications
Luce di giorno e buio di notte. È così che si preserva il ritmo circadiano e di conseguenza la qualità del sonno e la salute mentale degli adolescenti. Le luci artificiali dell’esterno sono tanto dannose quanto quelle che provengono da tablet e da telefonini
Una ricerca italiana dimostra il ruolo chiave della proteina DAB2 nei macrofagi associati al tumore. La sua azione sulla matrice extracellulare favorisce la formazione di metastasi. Per questo potrebbe diventare un nuovo target terapeutico
I primi interessati sono i giocatori di football americano. Più colpi alla testa si subiscono maggiori sono i rischi di depressione e deficit delle funzioni cognitiva, come memoria e capacità di ragionamento. Lo studio su Neurology conferma l’urgenza di maggiori misure protettive

Farmaci

Per la sua capacità di interagire con l’amigdala, la cicloserina può passare da antibiotico a psicofarmaco. In combinazione con la psicoterapia aiuta a liberarsi da paure e ansia. Perché agisce come una colla favorendo la sedimentazione nel cervello delle tecniche apprese nel corso delle sedute

Innovazione

Innovazione
C’è chi ha visto per la prima volta i colori dell’autunno. Gli effetti degli occhiali persistono anc