Scenari

Scenari

Il 14 giugno la Giornata mondiale

Sono quasi 1,7 milioni i donatori di sangue italiani

Il convegno

All'Italia il record europeo delle persone esposte al virus dell'epatite C

Vivere in dialisi: 2 pazienti su 3 rinunciano al lavoro

La risoluzione

Più trasparenza sui prezzi dei farmaci. L’Oms dice sì alla risoluzione italiana

La risoluzione proposta dall’Italia e sostenuta da 20 Paesi è stata approvata dall’Oms riunita a Ginevra. Il documento invita gli Stati a promuovere lo scambio pubblico di informazioni sui prezzi netti. Ma restano ancora in ombra i costi della ricerca e sviluppo
Il sondaggio

Spondilite anchilosante: otto anni per la diagnosi

Il legame

Se i libri salvano la vita. La laurea riduce il rischio di infarto e ictus

Gli effetti protettivi dell’istruzione sul cuore sono noti da tempo. È probabile che siano dovuti al fatto che le persone più istruite hanno stili di vita più sani e un rapporto più proattivo con la propria salute
L'allarme

Le infezioni correlate all'assistenza uccidono più degli incidenti stradali

È un vero e proprio flagello che ha anche costi economici altissimi per i sistemi sanitari. Si può evitarlo solo con il lavoro condiviso tra esponenti del mondo politico, di quello sanitario e le industrie del settore
Uomini e donne

Arresto cardiaco: le donne vengono soccorse più tardi degli uomini (e per questo muoiono di più)

Perché alle donne che hanno un malore per strada non viene fatto subito il massaggio cardiaco e a gli uomini sì? C’entra la convinzione che le malattie cardiache siano un problema maschile e il fatto che i sintomi nelle donne siano più difficili da riconoscere
Il dato

Cresce la spesa per la sanità digitale: nel 2018 arriva a 1,39 miliardi

L’indagine

India, il dramma delle “spose bambine” si ripercuote sui figli: chi nasce da una mamma teenager è più a rischio di malnutrizione

In India il 31% delle donne sposate fa un figlio intorno ai 18 anni mettendo a rischio la propria salute e quella dei bambini. Chi nasce da una mamma adolescente ha il 10% di probabilità in più di soffrire di rachitismo e malnutrizione. Lo studio su Lancet Child and Adolescent Health
Lo studio

Tumore del colon-retto: in Europa aumentano i casi tra i ventenni (ma l’Italia fa eccezione)

In Europa cresce il numero di nuove diagnosi tra i giovani (30-39) e i giovanissimi (20-29). Fa eccezione l’Italia dove si registra un calo di casi. Ma potrebbe dipendere dalla raccolta dei dati parziale. Lo studio su Gut invita a riflettere: se il trend prosegue lo screening va iniziato prima
Il report

Vecchia Italia. Malata e con pessimi stili di vita

Pubblicato la XVI edizione del Rapporto Osservasalute. Italia sempre più longeva, ma quella degli italiani non è una vecchiaia in salute
La relazione al Parlamento

Alcol: 8,6 milioni di consumatori a rischio

Nel 2017 in Italia il 23,6% degli uomini e l’8,8% delle donne ha ignorato i consigli degli esperti superando le dosi di alcol considerate sicure e mettendo a rischio la propria salute. Tra questi 700mila adolescenti il cui organismo non è ancora capace di metabolizzare l’alcol
Innovazioni

Smart hospital e smart home: dialoghi di un futuro non molto lontano

Così non va

America sedentaria. Livelli di attività fisica mai così in basso

Fermi su un divano o una sedia, davanti a un computer o a un televisore. Almeno due ore al giorno. Non si può certo temere che la fotografia della popolazione americana venga mossa. Uno studio su Jama quantifica la sedentarietà a stelle e strisce per la prima volta in tutte le fasce di età
Il rapporto

Malattia renale: l'epidemia sommersa

Nel 2030 ci saranno 14,5 milioni di persone nel mondo con una malattia renale in fase terminale. Oggi nel mondo solo 5,4 milioni di pazienti ricevono cure adeguate che consentono di fermare o rallentare la progressione della malattia
Il rapporto

Il morbillo non si arresta. Casi quadruplicati rispetto allo scorso anno

L’ultimo rapporto dell’Oms sul morbillo è un bollettino di guerra: nei primi mesi del 2019 il virus ha già colpito 112 mila persone. Lo scorso anno, nello stesso periodo, erano state 28 mila. E anche negli Usa torna la paura
Il rischio

L'altra faccia della telemedicina: prescrizioni di antibiotici alle stelle se il medico visita a distanza

Le visite da remoto, sempre più in voga negli Usa, aumentano il rischio della diffusione di batteri resistenti. Perché, soprattutto ai bambini, gli antibiotici vengono prescritti con maggiore disinvoltura rispetto a quanto farebbe un pediatra dal vivo
L'appello

Servono diagnosi tempestiva e cure adeguate per chi soffre di depressione. Solo uno su due è trattato in modo corretto

L’indagine

Mangiare male uccide più del fumo

Si sbaglia per eccesso: troppo sale, zucchero e grassi. Ma è ancora peggio sbagliare per difetto escludendo dal menù verdura, frutta e omega3. Una ampia indagine del Lancet ricostruisce le colpe della cattiva alimentazione, dimostrando che provoca più morti del tabacco
Professioni

Anche i medici stranieri se ne vanno dall'Italia

Rapporto Oms/Unicef

Cure sporche. Nel mondo 1 struttura sanitaria su 4 non ha servizi idrici

Solamente il 55 per cento delle strutture sanitarie nei paesi più poveri del mondo possiede servizi idrici di base. E una struttura su cinque non possiede servizi sanitari. Due miliardi di persone a rischio
Spirito di iniziativa

Arresto cardiaco. Sempre più persone salvate da un massaggio cardiaco “improvvisato”

La rianimazione cardio polmonare, anche incompleta senza la respirazione bocca a bocca, raddoppia la possibilità di sopravvivenza. Un semplice passante che esegue le compressioni toraciche in attesa dell’ambulanza può salvare la vita a chi ha avuto un arresto cardiaco
Lo Stato dell'Oncologia

Per i malati di cancro, eccellenza in reparto, solitudine a casa

Migliora l’assistenza sia medica sia psicologica, si affinano i modelli organizzativi, ma rimangono differenze troppo ampie tra le varie aree del Paese e latita l’assistenza domiciliare
Lo studio

Mai sottovalutare i rischi del cesareo. Specie dopo i 35 anni

Il ricorso al bisturi avviene con troppa disinvoltura, ma i rischi di gravi complicanze possono essere doppi rispetto al parto naturale. Intanto nei Paesi a basso reddito un terzo dei bambini nati con la procedura chirurgica non sopravvive
Le conseguenze

Fukushima. Dopo il disastro nucleare sono aumentate le operazioni per difetti cardiaci congeniti

Nei quattro anni successivi all'incidente seguito al terremoto e allo tsunami il numero di interventi per correggere difetti congeniti del cuore è aumentato del 14 per cento. Troppo per far pensare che si tratti di una semplice casualità
Indagine Censis

Italiani tra primi in Europa per animali domestici: sono 32 milioni. Quasi uno per ciascun veterinario

L'indagine

Italiani ben disposti alla prevenzione, meno a condividere i dati sulla propria salute

iL DATO

Avvelenanti nei bambini: 20 mila nell’ultimo anno

L'emergenza

Mancano gastroenterologi: a rischio lo screening

Nessuna minaccia alla salute collettiva

Migranti: arrivano sani e si ammalano qui

Il legame

Bibite killer. Le bevande zuccherate aumentano il rischio di morte prematura

Ad ogni porzione in più al giorno, il rischio di morire anzitempo aumenta del 10 per cento. La bocciatura definitiva arriva dal più ampio studio sugli effetti del consumo dei sugary drink. Gli esperti si dichiarano a favore della sugar tax
Scenari

All'orizzonte un'Italia senza medici. La mappa dell'emergenza Regione per Regione

Secondo un'analisi Anaao, senza correttivi da qui al 2025 mancheranno quasi 17 mila medici. È l'effetto combinato dell'aumento dei pensionamenti causato da "quota 100" e dell'insufficiente numero di posti nelle scuole di specializzazione
Le previsioni

Cancro. Si guarisce sempre di più, ma cresce il numero di malati

Negli ultimi 5 anni la mortalità per cancro al seno è calata del 9%. Tuttavia l’aumento dell’aspettativa di vita porta sempre più persone a sviluppare la malattia
Il sondaggio

Stressati nove italiani su dieci

Il rapporto

Non è un mondo per adolescenti. Mai così esposti a rischi per la salute

Dal 1990 a o oggi la percentuale di ragazzi obesi nel mondo è raddoppiata, i casi di anemia sono aumentati del 20 per cento. In molti Paesi del mondo le donne si sposano prima di compiere 18 anni e sono tagliate fuori dalla società. Su Lancet la fotografia della salute globale dei giovani di oggi
Farmaci

Nel 2018 i biosimilari spiccano il volo, a rilento gli equivalenti

Il dato

Anche in Italia si può morire ancora di parto. 50 decessi ogni anno, la metà è prevenibile

Per quanto sia un dato tragico, il nostro paese presenta dati di mortalità tra i più bassi del mondo. Tra il 2013 e il 2017, 5 mamme sono morte a causa delle complicanze dell’influenza: non erano vaccinate
Lo studio

Il trasporto merci su gomma in Italia ci costa fino a 1 miliardo l’anno in salute

Il dato

Le cure a casa non decollano: meno di 1 anziano su 30 riceve l’assistenza domiciliare

La fuga

"Quota 100" lascia gli ospedali senza infermieri

Il Centro studi della Federazione degli Ordini delle professioni infermieristiche ha fatto una stima del numero di professionisti che opteranno per l’uscita dal mercato del lavoro. «Senza assunzioni immediate si rischia di “mandare in pensione” anche il Servizio sanitario pubblico»
L'allarme

Binge drinking. “Abbuffate alcoliche” per 1 giovane su 6: a rischio anche i reni

Diabete

Piede diabetico: ogni anno 7 mila amputazioni

L’analisi

Discriminate fin dal primo assegno di ricerca. Così per le donne la carriera nella scienza comincia in salita

Il primo Grant assegnato a una donna è del 25% più basso rispetto a quello che riceve un uomo con gli stessi requisiti. Un diverso trattamento che a lungo andare si ripercuote anche sulle possibilità di successo dei progetti avviati dalle ricercatrici
La diatriba

Trapianto fecale: è iniziata la “poop war”. Chi ci guadagnerà dalle feci umane?

C’è grande attesa per la decisione dell’Fda sul trapianto di microbiota intestinale: verrà regolato alla stregua di un farmaco come vorrebbero molte aziende farmaceutiche? Ma pazienti e medici si oppongono, temendo un aumento dei costi della terapia
Il rapporto

La sifilide torna a far paura. Oms: «Troppi i casi di trasmissione dalla madre al feto»

Nel 2016 nel mondo ci sono stati 600 mila casi di sifilide congenita. Eppure basterebbe una sola iniezione di penicillina alle donne incinte portatrici dell’infezione per ridurre il rischio di morte in utero e malformazioni alla nascita