Sanità

Governo del Cambiamento bocciato in Salute

Fondazione Gimbe passa in rassegna il “Contratto”. Molte buone intenzioni ma poche risorse

«Il “Contratto per il Governo del Cambiamento” non getta solide basi per mettere in sicurezza la più grande conquista sociale dei cittadini italiani», vale a dire il servizio sanitario nazionale.  Il presidente della Fondazione GIMBE Nino Cartabellotta tira così le somme dell'analisi del “Contratto” realizzata dall’organizzazione che presiede. L’...

Liste d’attesa: il servizio sanitario inglese è al collasso e chiede aiuto ai privati

Protesi all’anca e al ginocchio e rimozione della cataratta. Sono queste le operazioni che più delle altre mettono in crisi il sistema sanitario inglese che ha raggiunto lo scorso giugno liste d’attesa da record: 4,3 milioni di persone aspettavano di essere chiamate per un intervento non più procrastinabile. 

...

La sanità pubblica di fronte a un bivio: rilanciare o smantellare?

Non c’è alcuna trama segreta per smantellare e privatizzare il Servizio sanitario nazionale. Ma c’è poco da rallegrarsene visto che manca del tutto un valido e lungimirante piano di salvataggio. Così la vedono gli esperti della Fondazione Gimbe che hanno appena presentato il 3° Rapporto sulla sostenibilità del Servizio sanitario nazionale. ...

Chi è Giulia Grillo. Ecco le 10 dichiarazioni che svelano il pensiero del neo-ministro alla Salute

Giulia Grillo è il nuovo ministro della Salute. 

Catanese, classe 1975, è medico, specializzata in Medicina legale e delle assicurazioni nel 2003. 

Grillina della prim’ora, si iscrive al Meetup di Catania nel 2006. Due anni dopo si candida alle regionali siciliane con lista “Amici di Beppe Grillo con Sonia Alfano Presidente”....

In UK la pagella dei chirurghi è on line e ha fatto bene a medici e pazienti

Nome, cognome, numero degli interventi eseguiti, tasso di mortalità dei pazienti a 90 giorni dall’intervento. Dal giugno del 2013 nel Regno Unito i dati sulle performance dei singoli chirurghi di nove aree specialistiche sono pubblici, facilmente consultabili on line in aggiunta...

Anziani: chi usa gli apparecchi acustici va meno in ospedale e al pronto soccorso

Chi più spende meno spende. O, in altri termini, l’investimento iniziale permette un risparmio a lungo termine. Vale anche per i sistemi sanitari: una costosa prestazione offerta ai cittadini può rivelarsi vantaggiosa perché riduce il ricorso ad altre cure che farebbero spendere di più. Un gruppo di ricercatori americani crede che questo sia il...

Il Paese invecchia, il Servizio sanitario si sgretola. Così non possiamo farcela

Un sistema sanitario da rifondare allocando in modo migliore le risorse (e se possibile incrementandole) e, soprattutto, richiamando alla responsabilità gli amministratori della sanità a ogni livello. 

...

L'Aifa rompe il tabù: il farmaco biologico può essere sostituito con il biosimilare

«L’Aifa considera i biosimilari come prodotti intercambiabili con i corrispondenti originatori di riferimento. Tale considerazione vale tanto per i pazienti naïve quanto per i pazienti già in cura».

Sono queste due righe, contenute nel secondo Position...

La sanità malata degli USA. Costa il doppio ma i cittadini stanno peggio

Da una parte ci sono i dati sulla spesa sanitaria: gli Stati Uniti spendono il doppio rispetto ad altri Paesi ad alto reddito. Dall’altra ci sono quelli sull’aspettativa di vita: gli americani vivono meno degli altri. Gli investimenti più alti con i risultati peggiori. C’è qualcosa che non va. E un gruppo di ricercatori della London School of...

La lenta marcia del Piano nazionale della cronicità

Sei, sette, dieci, zero: sono i quattro numeri cardine intorno ai quali ruota il Piano nazionale della cronicità definito da Governo e Regioni e varato sul finire del 2016.

Sei sono gli aspetti chiave del Piano: aderenza, appropriatezza, prevenzione, cure domiciliari, formazione/educazione/empowerment, conoscenza e competenza).

...